presentazione

Il Master Universitario Geo-G.S.T. si propone di formare una nuova classe di specialisti che, pur muovendo dal proprio ambito disciplinare di formazione, siano in grado di progettare e sviluppare sistemi di conoscenza idonei a corrispondere ai processi decisionali con rilevanza territoriale: dalla pianificazione urbana alla sicurezza, dal monitoraggio della qualità dell’ambiente alla produzione energetica, dalla promozione turistica alla gestione delle grandi infrastrutture e dei servizi pubblici.

A tal fine il Master fornisce ai propri studenti le cognizioni teoriche relative alla analisi sistemica del territorio e dei processi di decisione, ai metodi ed ai modelli per l'analisi di sistemi complessi come quello territoriale, alle fonti, alle caratteristiche e alle tecniche di elaborazione dei dati, anche da telerilevamento satellitare, utilizzabili per sostenere i diversi processi di conoscenza.

Il Master prevede che una specifica competenza venga acquisita in merito agli strumenti tecnici (GIS) per l'elaborazione e l'integrazione dei dati, in quanto la conoscenza di tali strumenti risulta strategica nella valutazione della fattibilità tecnica dei processi conoscitivi che si intende implementare.

In tale prospettiva, grazie alla collaborazione con Esri Italia, sono parte del piano formativo del Master i corsi certificati Esri ArcGIS I - Introduzione ai GIS, ArcGIS II - Processi Fondamentali, ArcGIS III - Realizzare Analisi.

Al termine del Master verrà quindi rilasciato il titolo di Master di II livello e l’attestato Esri di Utilizzatore Desktop ArcGIS, riconosciuto a livello internazionale (maggiori informazioni sui corsi certificati Esri).


A chi si rivolge
Dirigenti, funzionari, consulenti, professionisti, le cui attività si collocano all’interno dei processi con rilevanza territoriale, e a giovani laureati interessati a sviluppare specifiche competenze nella analisi e nella gestione dei processi urbani e territoriali.


Sbocchi professionali
A conclusione del Master, lo studente  potrà proporsi al mondo del lavoro come un qualificato Analista territoriale, potendo operare:

  • nel settore pubblico:
    • negli organismi di gestione, monitoraggio e controllo del’ambiente naturale o costruito, a livello locale e centrale,   
    • negli organismi responsabili della sicurezza territoriale e della protezione civile locale e centrale,
    • negli organismi di pianificazione urbana e territoriale;
  • nel settore privato:
    • in aziende di gestione dei servizi pubblici (idrici, energetici, trasporti, igiene urbana ecc.), 
    • in aziende di produzione ed elaborazione di dati ed informazioni di rilevanza territoriale,
    • in aziende la cui operatività presenti significativi livelli di interazione con il territorio.

 

Stage

Per permettere ai frequentanti il Master di sperimentare in un ambito applicativo reale le cognizioni teoriche e pratiche acquisite, verranno svolte attività di stage presso importanti enti ed aziende convenzionati. Per maggiori informazioni consultare la sezione stage.


Conseguimento del titolo

Il conseguimento dei crediti corrispondenti all’articolazione delle varie attività è subordinato allo svolgimento di prove di verifica del profitto ed al superamento di una prova finale.

La prova finale consisterà nella redazione ed esposizione di un elaborato tecnico.

Agli iscritti ai singoli moduli formativi viene rilasciato, previo superamento delle prove di verifica del profitto, un attestato di frequenza con l’indicazione dei crediti formativi maturati.


Bando

Scarica il bando del master